I muretti a secco candidati a diventare
patrimonio Unesco

Print Friendly, PDF & Email

UnescoInsieme ad altre candidature la commissione italiana per l’Unesco ha votato all’unanimità anche la candidatura della “tecnica dei muretti a secco” pugliesi e del Salento. La decisione sarà presa nel 2019 ma quello dei giorni scorsi è il primo passo a cui seguiranno altri. Nel 2018 è previsto il via libera della commis
sione Unesco previa i sopralluoghi di rito. La candidatura della tecnica dei muretti a secco a patrimonio Unesco non è solo un’idea italiana e pugliese ma la candidatura a patrimonio Unesco della tecnica costruttiva viene promossa da Cipro, Grecia, Italia, Spagna, Francia e Svizzera.

Vi riproponiamo di seguito un link al video sulla tecnica costruttiva dei muretti a secco del nostro canale YouTube.

muretti a secco: tecniche di lavorazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.